Che Dio fulmini i peccatori!

25 giugno 2008

Sono un credente, nel senso che credo che ci sia qualcosa o qualcuno che ci aspetta dopo che avremo salutato per l’ultima volta la vita terrena. Che si chiami Dio, Allah, Buddha o altro proprio non lo so e forse non riveste neanche tanta importanza.

Non credo invece nella Chiesa, intesa non come casa di Gesù ma come istituzione e partito politico, capace di influenzare le decisioni non solo religiose ma soprattutto politiche ed economiche. Non credo nella Chiesa intesa come combriccola di esseri umani che si arrogano il diritto di giudicare la morale e le scelte individuali di altri esseri umani benché legittime per l’ordinamento giuridico, puntando il dito contro e proferendo sentenze. Non credo nella Chiesa che abusa della coscienza popolare e della ‘parola di Dio’ per alimentare il proprio potere ed il proprio tornaconto. Non credo nella Chiesa fatta di predicanti della retta via ma col culo degli altri. Non credo nella Chiesa terrena, insomma.

E ad alimentare questa mia avversione nei confronti di questan Chiesa contribuiscono anche parole come quelle pronunciate di recente da Papa Benedetto XVI che in un videomessaggio indirizzato al Congresso eucaristico mondiale nel Quebec tuona: ”Solo i puri, coloro che non sono macchiati dal peccato possono ricevere l’ostia consacrata”.

Sottolineando il fatto che l’eucarestia e tutti gli altri sacramenti altro non sono che rituali simili a quelli che i pagani compivano durante l’adorazione degli dei (ma non ditelo a Papa Ratzinger che non approverebbe questo ovvio paragone), non credo che un comune essere umano, anche se Papa, possa giudicare una scelta personale, peraltro pienamente legittima, puntando il dito contro un divorziato e proibendogli di ricevere la comunione. Io non sono divorziato e nemmeno sposato, anche se convivente ed immensamente appagato dall’amore quotidiano che dedico alla mia compagna e di quello che da lei ricevo, ma per questo peccatore a giudizio della Chiesa terrena e indegno di ricevere il sacramento eucaristico. Ma anche se fossi divorziato e risposato e in un particolare momento della mia esistenza di peccatore sentissi il bisogno di aggrapparmi alla fede cercando conforto nell’eucarestia, non avrei certo timori a presentarmi davanti a Dio e fare la comunione, alla faccia di quello che il Papa ne possa pensare. E non credo che Dio (quello misericordioso tanto decantato a parole e non a fatti dalla Chiesa) mi punirebbe o mi fulminerebbe allontanandomi dalla sua casa, la vera CHIESA.

Anzi dirò di più: pur non essendo un fanatico di Cristo e della religione, più di qualche volta mi è successo di rivolgermi alla fede ed all’eucarestia in particolare per superare periodi non proprio belli nei quali forse vedevo nella fede l’unico sostegno e l’unica via d’uscita. Attraverso il rito dell’eucarestia, veramente sentito in quei momenti, sono riuscito a venirne fuori con pace e serenità.

E quindi, a cosa dovrebbe provvedere Dio, o qualsiasi altra Entità suprema, se non a sorreggere il povero essere umano e donargli misericordia anche quando commette peccati? Ma questa interpretazione di Dio cozza con l’avidità di potere della Chiesa terrena. L’equazione è antica ma molto semplice: senza timore non esiste potere. Infatti, la Chiesa terrena ha la necessità di intimorire il cristiano, il fedele, l’essere umano per ottenerne la subordinazione e per questa via il potere e quindi l’arricchimento. E quale timore e paura più forte dell’inferno per plagiare il popolo ed ottenere la sua sottomissione?

Meditate gente, meditate!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: