…se ce n’è di gente strana in giro!!! 🙂

 

Annunci

Dopo aver appreso la notizia della scarcerazione di un indagato per associazione mafiosa perchè obeso, uno strano presentimento mi assale: non è che tra un po’ assisteremo ad una crescita esponenziale della popolazione obesa in Italia?

Recordmen del porno

7 marzo 2008

 rocco_vs_berlusconi.jpeg

E hai detto tutto!!

Via | Manublog

Mosè era un drogato

5 marzo 2008

Non è possibile! Adesso anche quelle poche certezze che avevamo e che credevamo solide iniziano a vacillare.

Lo studio di Benny Shannon, un ricercatore israeliano, afferma che Mosè quando ricevette le Tavole dei Comandamenti era sotto l’effetto di droghe. Ma per immaginare le cose che tutti ormai conosciamo dopo anni e anni di catechismo e di frequentazioni (…più o meno intense) di ambienti cattolici, doveva essere proprio strafatto!

Premetto che sono medio-cattolico e non praticante, nel senso che credo in Dio ma non lo frequento molto, tuttavia penso che simili uscite siano più il frutto della ricerca del famoso quarto d’ora di popolarità che di veri e propri dati di fatto oggettivi. In una parola: stronzate.

  

Signori, quest’uomo è un genio!

Il post che sto per riportarvi è sicuramente uno dei più esilaranti che io abbia mai letto! Linguaggio e termini azzeccatissimi, metafore degne del miglior Dante, tempi comici che se l’autore si presenta a Zelig lo prendono al posto di Bisio.

Ho letto questo post ieri in tarda serata ed ho quasi svegliato mezzo condominio per le risate e stamattina appena sveglio il mio primo pensiero è stato per questo post scritto da Trentamarlboro intitolato Dimenticare Sanremo:

“quand’è apparsa la scritta “fine della prima parte”, ed è apparsa mentre scattava il fuso orario di bangkok, ho timidamente sospettato che l’ennesimo jet lag sanremese potesse risultarmi nocivo. più nocivo del duetto finley & belinda. più nocivo del duetto tricarico & le stecche paranormali. più nocivo… insomma: più nocivo. disgraziatamente, però, il mio guizzo di autoconservazione si è subito lasciato fottere dall’inerzia: non ho impugnato il telecomando e ho visto cose che voi umani bla bla bla. ho visto, in particolare, tre cose che voi umani bla bla bla:

– paolo meneguzzi affiancato da un misterioso lottatore di sumo
– michael bolton che gorgheggia “il mio truccatore è un ricchioneeeeee”
– la faccia orrendamente paonazza di gigi d’alessio (tonalità: saluti da cernobyl)

appena ho capito che il misterioso lottatore di sumo era tony trudebarricheis hadley, poi, sono stato inevitabilmente sopraffatto da una doppia certezza: gli anni ottanta sono finiti per sempre e gli spandau non sono scomparsi nel nulla. no. se li è mangiati lui…”

Forse non sarò normale io a svegliarmi con l’impellente necessità non di andare al cesso ma di riportarvi questo post ma, lo ripeto, quest’uomo è un grande!

Beata tranquillità

28 febbraio 2008

E’ giovedi (quasi) notte, sono a letto e navigo distratto nella blogosfera, la TV accesa, il mio dolce amore che mi dorme accanto, il mio bulldog che russa (…sembra una motosega) di fronte a me sul tappeto vicino al termosifone, domani l’ultima fatica prima del week-end.

Mi godo questi ultimi momenti di pace e tranquillità, necessari dopo una stressante giornata di lavoro e di impegni, prima di spegnere tutto, portare il cane nell’altra camera, dare il bacio della buona notte alla mia stella e finalmente concedermi alle braccia di morfeo.  

Buona notte!