Il Lecce in serie A!

17 giugno 2008

Purtroppo non ho potuto partecipare alla festa per il ritorno del Lecce in serie A perché ormai vivo lontano 1.000 Km dalla mia città, ma voglio comunque essere vicino a quei 35.000 che domenica sera erano al Via del Mare a spingere la squadra verso la sua settima promozione nella massima serie e agli altrettanti che dopo il fischio finale hanno gremito la mitica Piazza Sant’Oronzo e l’anfiteatro per festeggiare.
L’augurio è quello di restare in serie A il più a lungo possibile. Forza Lecce!

Campioni si nasce

4 marzo 2008

Possiamo dirlo ormai con certezza: Cassano non è e non sarà mai un Campione.

Sì, perchè campione si è soprattutto nel comportamento in campo e nel rispetto delle regole e di chi le applica, a torto (come pare sia nel caso che ha scatenato la reazione del giocatore) o a ragione. Sceneggiate come quelle a cui il bulletto di Bari vecchia ci ha abituato dal suo rientro in Italia dopo l’opaca stagione vissuta in terra iberica, testimoniano tutti i suoi limiti caratteriali che purtroppo lo tengono, e credo lo terranno per sempre, lontano dall’Olimpo dei Campioni con la C maiuscola.

Peccato, perchè le qualità calcistiche sono limpide e cristalline ma rese opache da questa brutta reputazione di testa calda. Mi riferisco, come è giusto che sia, al rettangolo verde perchè del privato interessa poco a tutti ed inoltre le voci dicono sia un bravissimo ragazzo. Però, purtroppo per lui, non basta.